Ecodesign: ripensare il packaging, meno è meglio

Le aziende del largo consumo riducono all’essenziale il packaging dei loro prodotti per via dell’aumento dei costi, ma anche perché sta crescendo la coscienza ecologista del consumatore. Tutto ciò presenta loro anche una nuova opportunità di marketing: comunicare al consumatore valori ambientali attraverso le confezioni dei prodotti.Il marchio di acqua minerale Nestlè Waters ha risparmiato 20 milioni di £ in 5 anni semplicemente riducendo le dimensioni delle etichette sulle bottiglie. P&G distribuisce ora i tubetti del suo dentifricio Crest senza scatola. La riduzione in dimensioni o in peso del packaging nei prodotti di largo consumo può contrapporsi con l’idea, consolidata negli anni, che una confezione ridotta equivalga a minor valore del prodotto. Quindi perché non usare proprio il packaging per informare il consumatore? La confezione stessa può diventare il veicolo principale per comunicare i valori, la coscienza e l’impegno ecologico dell’azienda e per permettere al cliente di valutare attentamente la nuova immagine e le prestazioni del prodotto.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratuita!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Imballi - Packaging. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...