Un futuro verde anche per il Salone del Mobile

Si è appena conclusa a Milano la settimana del Salone del Mobile, che fra l’altro è arrivato a festeggiare il suo 50mo compleanno. Per i pochi che non hanno mai avuto modo di frequentare almeno una volta i saloni della fiera (oggi nella sede di Rho) e soprattutto gli infiniti spazi del Fuori Salone che invadono la città, si tratta dell’evento che più degli altri (alla pari forse con la settimana della moda) caratterizza il “Made in Italy” e una delle ormai rare occasioni in cui la nostra economia e la nostra cultura sono al centro dell’interesse internazionale. Basta girare per Milano in questi giorni per rendersene conto. Come il Salone del Mobile incrocia la Green Economy? Due anni fa l’evento si era vestito di verde; tante, illustri e fortemente promozionate erano le iniziative che celebravano l’avvento del  Design eco-attento. Di quel grande sforzo celebrativo negli anni successivi si sono perse quasi tutte le tracce (ma intanto si è creato un nucleo forte e di riferimento alla Fabbrica del Vapore). Come sappiamo bene il trend non è effimero, ma le grandi macchine pubblicitarie e promozionali hanno bisogno di “consumare” in fretta i loro prodotti per trovare sempre qualcosa di nuovo da portare all’attenzione del pubblico. Peccato! Per quanto riguarda invece i processi reali la tecnologia sta forse camminando più velocemente del design (design certo è anche tecnologia, mi riferisco in questo caso al progetto) sulla strada della sostenibilità. Come non rilevare ad esempio i significativi miglioramenti che i nuovi sistemi di illuminazione riescono a realizzare grazie all’utilizzo dei LED ? Oppure come non guardare con grande speranza alle opportunità che arrivano dall’impiego delle nanotecnologie? L’impressione è che il mondo dell’arredo debba ampliare i suoi orrizzonti ed integrare i suoi progetti con quelli che riguardano gli altri spazi del vivere; l’edilizia ecoefficente, le città intelligenti, i nuovi sistemi di mobilità. Forse anche questa sarà la sfida dei prossimi 50 anni del Salone del Mobile: aiutarci a rendere “quotidiano” un nuovo modello di vita sostenibile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...