Nuovi stili di vita ci indicano la strada per la crescita sostenibile

Trovare nuove occasioni di sviluppo. Un mantra che stiamo sentendo ripetere ogni giorni in queste settimane convulse. Ormai tutti hanno capito che per ripagare il debito non basta più ridurre la spesa pubblica ma è necessario far crescere di nuovo il reddito. Ma crescere come e dove? I consumi della nostra classe media  puntano verso il basso falcidiati dalla crisi economica ed i segnali ci dicono che una nuova frugalità si fa strada a causa della  necessità che si trasforma in virtù . E quindi, con l’eccezione dell’elettronica, non possiamo aspettarci tanto presto una nuova espansione di consumi privati spinti dalla ricerca dell’ultima moda usa e getta. A proposito,  se avete tempo e voglia andatevi a vedere l’ultimo film con Tom Hanks e Julia Roberts (Larry Crowne: un amore all’improvviso). Un film “leggero” e senza molte pretese, ma un catalogo dei comportamenti che cambiano. Un gruppo di giovani e meno giovani americani  se ne va in giro a cavallo di piccoli scooter, fra i quali  la nostra Vespa (con tanto di bandiera italiana sul casco) perché sono trendy e perché risparmiano un sacco di  benzina; mentre fiorenti mercatini familiari dell’usato diventano un punto di incontro ed una occasione per risparmiare e non sprecare ed il il feng shui da indicazioni di stile sia per la moda che nell’arredamento.
Allora,  se  il mondo sta davvero cambiando esistono nuove strade da percorrere. Ma quando si tratta di business bisogna essere pronti. Nel primo articolo qui sotto si parla di trasporto intelligente, un nuovo settore in crescita che coniuga innovazione, efficienza e sostenibilità (consumeremo meno energia per spostarci e soprattutto arriveremo anche prima e più sicuri). Poi si parla anche di convergenza fra settori enormi come l’automotive, l’energia, l’immobiliare e l’information tecnology. Le opportunità esistono, ma bisogna avere anche la visione e le competenze per andare a scoprirle.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Editoriali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...