Riciclo: GM guadagna un miliardo di dollari all’anno dagli scarti di produzione

L’utilizzo dei sottoprodotti  derivanti dalle attività dei propri stabilimenti industriali può diventare un business davvero redditizio: l’azienda utomobilistica americana General Motors ha infatti recentemente dichiarato che la vendita di scarti di produzione provenienti dai  suoi impianti produttivi le sta fruttando all’incirca un miliardo di dollari all’anno. In particolare, l’azienda nel corso del 2010 ha riciclato il 92% degli scarti derivanti dai suoi impianti di produzione, la metà dei quali ha raggiunto l’obiettivo di operare in regime di “rifiuti zero”. Gli stabilimenti a “rifiuti zero” riciclano o riutilizzano in media il 97% dei rifiuti, servendosi del restante 3% per la realizzazione di progetti finalizzati alla produzione di energia per mezzo degli scarti. Sempre in tema di riutilizzo, argomento  al quale la General Motors pone particolare attenzione, è degna di nota  la decisione dell’azienda automobilistica di riutilizzare, per la produzione di alcuni componenti della sua auto elettrica Chevrolet Volt, le barriere servite per contenere ed assorbire l’espansione della marea nera  nel disastro del Golfo del Messico. Nello specifico il materiale riciclato sarà utilizzato per la realizzazione dei deflettori dell’auto. Esperti GM hanno stimato che il riciclo dei bracci produrrà quasi 100.000 kg di resina plastica, sufficienti a garantire l’approvvigionamento dei componenti previsti per il primo anno di produzione della Volt. Secondo le stime dell’azienda saranno recuperate ben 227 miglia di barriere con un risparmio per le discariche pari a 96 tonnellate di rifiuti. Ma per la  realizzazione delle parti in plastica della Volt  saranno utilizzati anche i pneumatici provenienti dai centri prove aziendali.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Produzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...