2012 : “Think different” per trovare la strada dello sviluppo

Buon Anno a tutti! E ne abbiamo veramente bisogno! La fase uno della manovra con tutto il suo carico di nuove tasse e sacrifici è ormai acquisita e ora dobbiamo passare alla fase due, quella dello sviluppo. Un obiettivo per raggiungere il quale la nostra economia deve essere capace  di  conquistare  nuovi spazi di mercato con strategie di prodotto e di marketing focalizzate su innovazione, qualità e tecnologia di fascia alta piuttosto che sul prezzo, dove non è più sostenibile la competizione dei paesi in via di sviluppo, la Cina in particolare. Noi di Greenactions siamo convinti che questo sforzo può avere maggiori possibilità di successo se ci si orienta su strategie che tengono conto dei valori della sostenibilità. Molti degli esempi che proponiamo nella newsletter cercano di dimostrare questo assunto. Ma sempre innovazione e sostenibilità sono fra loro strettamente interconnesse. A proposito di innovazione voglio segnalare a chi non la avesse già condivisa una lettura che mi ha accompagnato nelle riflessioni del periodo natalizio. Apparentemente non ha molto a che fare con la sostenibilità e la green economy ma a ben vedere non è proprio così. Si tratta della biografia di Steve Jobs di Walter Isaacson. Un racconto affascinante e coinvolgente che ci riporta alla mente tanti momenti significativi della nostra cultura moderna (si parla non solo di Apple e della rivoluzione informatica, ma anche di arte, design, musica, religioni orientali), ma che è sopratutto un compendio di cultura di impresa che potrebbe degnamente essere utilizzato come libro di testo in una business school. Se potessi cercare di sintetizzare la fantastica (e controversa) esperienza imprenditoriale e di vita di Steve Jobs userei il pay off della campagna pubblicitaria realizzata al momento del suo rientro in Apple dopo l’esilio, fruttuoso peraltro, in Next e Pixar: “Think different” ; pensa diverso. Molti di noi che hanno vissuto o stanno vivendo la esperienza di aziende di successo  sanno che è propria questa capacità, vissuta fino in fondo, che porta al successo. E per noi oggi “Think different” è quasi sempre “Think green”.
Seguendo il link si può vedere (rivedere) il filme di Apple nella sua versione italiana.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Editoriali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...