Alcune idee per migliorare i risultati di Responsabilità Sociale

L’approfondimento di questa settimana riguarda un breve ma interessante articolo postato da Sam Mountford, Global Insight Director in Globe Scan, società di ricerca. La riflessione di Mountford prende le mosse dal progressivo e crescente scostamento, misurato per un decennio dal 2002,  fra le attese della pubblica opinione per l’impegno delle imprese nella responsabilità sociale e la percezione dei risultati che ne sono derivati . Risultato ottenuto nonostante i grandi investimenti e gli indubbi sforzi che molte corporations globali hanno dedicato a questo obiettivo. Il ricercatore indica alcuni fattori che hanno contribuito a determinare questa scarsa immagine dell’impegno delle imprese. Per prima quella che considera la sostanziale separazione e “solitudine” della funzione operativa che si occupa di sostenibilità nell’organizzazione aziendale. Scarsamente integrata in particolare con il marketing finisce per occuparsi sopratutto di temi molto tecnici che fanno evidentemente fatica a coinvolgere  sia il resto dell’azienda che gli stessi target di riferimento. Secondo aspetto sarebbe la diffusione dei social media che ha favorito lo scambio di informazioni e la richiesta di trasparenza alzando indubbiamente l’asticella delle aspettative della pubblica opinione nei confronti delle imprese. Infine viene segnalato il perdurare di una visione “antagonista” nei confronti del business che viene considerato sostanzialmente incapace di perseguire obiettivi di sviluppo sociale e di sostenibilità ambientale perchè troppo impegnato a seguire i suoi profitti. Una mancanza di fiducia che si è probabilmente accresciuta in questi anni di crisi specie nei paesi occidentali. Come sempre e come è dovuto l’articolo termina con messaggi di ottimismo. Proprio recentemente la linea delle percezioni dei consumatori sembra puntare di nuovo verso l’alto e sono segnalati alcuni esempi virtuosi di grandi aziende in grado di ottenere positivi risultati  sia economici che di Responsabilità Sociale; vengono citati Unilever , GE , Interface e Mark&Spencer. L’articolo può essere visualizzato o scaricato con questo link.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Approfondimenti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...