Cresce l’innovazione, ma i consumatori preferiscono ancora le lampadine tradizionali

E’ proprio quello che sta accadendo alla Philips. Infatti l’azienda ha introdotto ad oggi sul mercato ben 4.000 nuovi prodotti per l’illuminazione efficiente, ma i suoi obiettivi di aumentare ulteriormente il livello di efficienza della sua offerta viene frenato dalla ancora forte domanda dei consumatori per le lampadine tradizionali.L’obiettivo dell’azienda è infatti quello di incrementare del 50%, entro il 2015, l’efficienza energetica totale dei suoi prodotti e nello stesso tempo di realizzare il 50% delle sue vendite con i prodotti “green”, ovvero quelli che garantiscono almeno un 10% in più di risparmio energetico rispetto ai suoi predecessori.

Purtroppo però per via della ridotta domanda, la vendita di tali nuovi prodotti è cresciuta solo del 2% nel 2011 e rappresenta un + 8% se comparata con i livelli del 2009.  Secondo una recente relazione del Dipartimento dell’Energia USA, ci sono più di 8 miliardi di lampadine di qualsiasi tipo negli Stati Uniti e di queste, le lampadine a incandescenza costituiscono ancora attualmente il 45%.

Ma da cosa dipende questo perdurare della preferenza dei consumatori nei confronti delle lampadine tradizionali? Sicuramente dal fatto che le nuove soluzioni più efficienti hanno un costo ampiamente superiori ai vecchi bulbi, ed apparentemente i consumatori non sono ancora in grado di valutare che il gap verrà ampiamente ricompensato dal risparmio energetico in bolletta e dalla maggiore durata delle nuove soluzioni (come i LED ad esempio).

Ma c’è anche un’altra spiegazione. Probabilmente entra in gioco la tipologia di luce. Le lampadine ad incandescenza offrono  una luce calda che è davvero difficile da riprodurre con LED e lampade fluorescenti compatte. Ma le principali aziende produttrici stanno facendo grandi miglioramenti anche per eliminare questa differenza.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uso e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...