Minor spazio e più sostenibilità per i cereali Cheerios

Tutti coloro che sono abituati a consumare i vari tipi di cereali in scatola sanno che lo scuotimento delle buste che li contengono finisce per creare maggior spazio libero perchè il prodotto si concentra e si deposita sul fondo. Questo risultato si ottiene anche grazie al processo di distribuzione al termine del quale si crea sempre un maggior spazio libero nella parte in alto delle scatole. Ora grazie all’impegno di General Mills ed allo stimolo determinato dalle scelte green di Walmart questo effetto è stato trasformato in un vantaggio ambientale.

Si tratta di una nuova tecnologia produttiva della General Mills che è in grado di ottenere lo stesso risultato “salva spazio” appena descritto con il vantaggio che in questo modo si possono ottenere sia minor consumo di packaging per unità di prodotto che di conseguenza anche minor numero di trasporti e minor consumo di carburante.

I numeri sono più chiari di tante parole. La percentuale di riempimento dell’imballo coinvolto (uno di grandi dimensioni) dall’innovazione passa dal 72 al 95%. Il 10% in piu di cereali Cheerios vengono impacchettati in una scatola realizzata con il 4% in meno di materiale rispetto alla precedente e con un risparmio di 90 tonnellate di cartoncino all’anno che corrisponde a risparmiare ben 1.000 alberi.

Per quanto riguarda le spedizioni si ottiene una riduzione del loro numero del 10% a parità di prodotto trasportato che corrisponde ad una riduzione di quasi 100mila litri di gasolio e di 220 tonnellate all’anno di emissione di gas serra. Numeri davvero interessanti. Il nuovo packaging della General Mills ha già esordito con successo sugli scaffali di Walmart dove fra l’altro contribuisce ad un uso più efficente dello spazio.

L’esperienza dei cereali Cherioos è stata presentata recentemente all’interno degli incontri annuali che il gigante della distribuzione americana dedica ai risultati positivi che sono stati determinati dalla loro strategia di promuovere innovazioni orientate alla sostenibilità presso i loro numerosissimi fornitori.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Imballi - Packaging e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...