Le smart grid aiutano la distribuzione svizzera a consumare meno energia

Energie rinnovabili, soluzioni di  smart grid e grande distribuzione collaborano per l’efficenza energetica.  E’ stato recentemente annunciato un test molto interessante che coinvolge la prima società di distribuzione svizzera, Migros, la IBM, BKW ( multiutility locale di energia rinnovabile) e SwissGrid operatore di rete Svizzero.

Il test si svilupperà entro tutto l’anno 2013 e avrà l’obiettivo di verificare una soluzione innovativa di smart grid per ottenere significativi risparmi nella energia utilizzata dal distributore per climatizzare i suoi depositi di prodotti freschi.

I numeri sono particolarmente impressionanti. I magazzini refrigerati di Migros riguardano una area coperta pari a circa 30 campi di calcio e sono mantenuti ad una temperatura di -27 gradi con un consumo mensile di energia di 500mila kw per mese. La gestione del sistema è piuttosto semplice ed efficente quando i magazzini sono chiusi, ma diventa particolarmente complicata ed inefficente negli orari di apertura quando le porte dei magazzini vengono continuamente aperte e chiuse per permettere il passaggio di migliaia di pallet che raggiungono i 990 punti di vendita della catena Migros.

In questi periodi il sistema di refrigerazione si accede e si spegne continuamente un pò come accade al nostro frigorifero di casa quando viene aperta la porta. Con le conseguenti inefficenze che qui sono moltiplicate per le dimensioni. La variabilità del sistema è resa ancora più complessa da gestire per l’utilizzo  di energia rinnovabile.

Il progetto si propone quindi di rendere più smart l’impiego di energia di Migros utilizzando un software in grado di incamerare i dati raccolti dalla rete  e dai sistemi refrigerati che saranno incrociati con la pianificazione operativa logistica della stessa società.L’obiettivo è quello di permettere l’ottimale funzionamento  nei periodi di chiusura dei magazzini mentre negli orari di apertura dei magazzini il sistema viene spento o viene fatto funzionare con prestazioni più basse.

La stessa cosa avviene quando la fornitura di energia non arriva dal produttore locale di energia rinnovabile. Se l’esperimento darà i risultati ricercati Migros risparmierà energia e costi relativi ed aumenterà l’impiego di energia rinnovabile (vento e sole) mentre il sistema di produzione e distribuzione di enrgia diventerà più efficente e più stabile. Pensando alla proverbiale precisone svizzera non potrà che andare in questo modo.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Distribuzione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...