L’LCA misura tutti i pregi ambientali della carta riciclata

riciclo-creativoAdesso possiamo valutare su solide basi scientifiche i vantaggi ambientali dell’impiego di carta riciclata rispetto all’utilizzo di fibra vergine. Una recente ricerca sponsorizzata  da National Geographic che ha utilizzato il modello del Life Cycle Assesment lo dimostra chiaramente. Per saperne di più continuate a leggere.

Contrariamente a quello che si poteva pensare i vantaggi ambientali dell’utilizzo di carta riciclata per la stampa di giornali e riviste erano ancora sottoposti a molti dubbi in particolare degli stessi editori interessati. Dubbi che ne hanno rallentato l’impiego negli ultimi anni. Per questo motivo l’impegno di National Geographic accanto all’associazione Green America ed altre organizzazioni ambientalistiche per realizzare una ricerca che facesse chiarezza su questo argomento è particolarmente apprezzabile.

Il lavoro basato sul modello scientifico del Life Cycle Assesment fornisce un quadro della situazione molto evidente. In tutti gli impatti ambientali considerati, 14 diversi dalla emissione di gas serra alle piogge acide, l’impiego di carta riciclata post consumo (quella cioè che deriva dalla raccolta differenziata tanto per essere chiari) risulta essere più virtuoso  se confrontato con quello di carta ottenuta da polpa vergine. Nella tabella qui accanto si può osservare come il dettaglio voce per voce.

confronti impattiClicca sull’immagine per ingrandire

I risultati di questo studio potranno spingere il settore editoriale a scelte più decise a favore dell’utilizzo di carta riciclata. Un risultato non di poco conto se si pensa agli effetti che potrebbe determinare sull’ambiente. Solo negli Stati Uniti la stampa dei magazine determina annualmente una immissione di gas serra pari a quella di 1,5 milioni di auto. Approfondendo il contenuto della ricerca inoltre possono essere raccolti altri interessanti spunti informativi. La seconda tabella ad esempio ci mostra come si distribuisce l’impatto ambientale del ciclo di vita della carta rigenerata. Le fasi più “pesanti” per l’ambiente sono proprie quelle della raccolta della carta rigenerata e della produzione della energia elettrica utilizzata nel processo di rigenerazione. Informazioni utili per ulteriori miglioramenti.

slide-17-1024

Clicca sull’immagine per ingrandire

Il Life Cycle Assesment (LCA) come sanno bene i nostri lettori più attenti è un modello scientifico riconosciuto e normato a livello internazionale in grado di valutare tutti gli impatti ambientali lungo l’intero ciclo di vita del prodotto considerato (dalla culla alla tomba, dalla produzione di materie prime alla discarica o al riciclo). LCA viene utilizzato come strumento per realizzare le analisi necessarie ad ottenere Eco Label come la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD).

LCA può essere un potente strumento a favore dell’innovazione di prodotto e di business. Chiedere per credere.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Misurazione impatti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...