Nasce TLED di Philips, la lampadina ad elevata efficienza e con luce calda

179966_581755845192185_641137366_nGrande novità in casa Philips. L’azienda ha da poco presentato un nuovo prototipo di lampadina a LED a basso consumo e con luce calda che sarà lanciata sul mercato nel 2015. Un ottimo passo avanti sul fronte dell’efficienza energetica. Vediamo perchè. Due i punti di forza della nuova lampadina. Innanzitutto l’efficienza energetica:  TLED è in grado di generare 200 lumen per Watt: il doppio rispetto alle normali lampade fluorescenti che in media producono 100 lumen per watt (lm/W). La nuova lampadina riesce a consumare il 50% in meno rispetto agli attuali modelli LED sul mercato e con soli 7.4 watt riesce ad offrire la stessa illuminazione di una lampada da 100 watt.

Il secondo vantaggio di TLED è relativo alla colorazione della luce. E’ ormai noto che le lampadine a LED emettono generalmente una luce tendenzialmente fredda, virante al blu, che risulta essere poco gradita alla maggior parte delle persone. Questo elemento ne ha limitato molto la diffusione.

Per risolvere questo problema, gli ingegneri della Philips hanno combinato i LED blu con quelli rossi, riproducendo alla perfezione la tipica luminosità “calda” delle soluzioni a incandescenza.Philips TLED è caratterizzato quindi dalla presenza di due LED blu ed uno rosso, i quali sono combinati con un filtro al fosforo che permette di convertire la luce blu in verde, così da ottenere una risultante di tonalità calda con temperatura di colore compresa fra i 3.000 ed i 4.000 gradi kelvin.

Il nuovo prodotto è stato pensato in particolare per sostituire i neon presenti negli uffici e sarà lanciato quindi principalmente indirizzato ad un target business.

Ricordiamo infine che l’illuminazione impatta per più del 19% del consumo energetico totale mondiale e le classiche lampadine, non ancora abbandonate in tutto il mondo, consumano ogni anno più di 200 terawatt di energia solo negli Stati Uniti. Secondo i calcoli di Philips se si sfruttassero le soluzioni ad alta efficienza come  la TLED, il consumo annuale scenderebbe di più di 100 terawatt. Si tratterebbe di un risparmio di oltre 12 miliardi di dollari, a cui si aggiungerebbe una riduzione di 60 milioni di tonnellate di anidride carbonica in meno rilasciata in atmosfera.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ecodesign e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...