Sustainia mette in gara l’innovazione sostenibile

innovazionesostenibileProdotti, soluzioni e tecnologie in grado di cambiare come viviamo, come consumiamo e come utilizziamo le poche risorse a nostra disposizione. E’ possibile fare un “quick tour” del mondo che potrà arrivare ma che in parte è già qui, conoscendo le 10 soluzioni selezionate da Sustainia per il Premio Innovazione Sostenibile del 2013.

Sustainia è , tecnologicamente parlando, una piattaforma on line che aggrega una comunità di NGO, imprese, cittadini e politici convinti che il mondo può essere cambiato e diventare più sostenibile se il problema viene approcciato con ottimismo e pragmatismo, e se le tante soluzioni già implementate vengono conosciute e condivise dalla pubblica opinione mondiale.

Da qui nasce il progetto del premio Annuale per l’innovazione Sostenibile che ha raccolto 500 fra prodotti, soluzioni e tecnologie da 79 paesi di tutti i continenti arrivandone a selezionare 10, per altrettante aree della nostra vita quotidiana , che saranno premiati, scegliendo anche  il vincitore assoluto, in una manifestazione che si terrà a Coponaghen nelle prossime settimane (Sustainia, non è un caso, nasce infatti in Danimarca).

Le 10 soluzioni selezionate sono già state presentate in occasione di un convegno delle Nazioni Unite e l’aspetto comunicazionale è stato garantito dal fatto che i massimi referenti del progetto sono stati l’ex governatore della California  Arnold Schwarzenegger e il Dr. Rajendra Pachauri,  Presidente del panel delle UN per il cambiamento climatico (IPCC).

L’ennesima vetrina di marketing per progetti di grandi aziende alla ricerca di mercati globali ? Proprio per nulla. Se andate a curiosare nella documentazione on line disponibile (qui). Troverete che, per la quasi totalità si tratta di soluzioni, anche a basso o bassissimo costo, in grado di dare risposte pratiche e fattibili ai problemi di ogni giorno delle popolazioni specie nei paesi in via di sviluppo. Basterebbe pensare al sistema di illuminazione con luce solare che costa 2 euro per unità o alla carta per imballare i prodotti freschi che ne allunga di 3 o 4 volte la  consumabilità, contribuendo quindi a ridurre il grave problema degli scarti alimentari.  E non stiamo parlando nemmeno del libro dei sogni. Tutte le soluzioni selezionate sono già concretamente implementate in 90 paesi.

E se pensate che forse 10 applicazioni sono ancora troppe poche per la promessa di rendere il nostro ambiente più vivibile per tutti quanti, allora non vi resta che dedicarvi alla lettura di Sustainia 100, un documento frutto evidentemente dello stesso progetto, che propone altrettante innovazioni sostenibili, tutte quante anche queste perfettamente in grado di combinare lo sviluppo con il benessere della società. Il documento può essere scaricato qui.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratuita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Marketing e vendite, Ricerca e Sviluppo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...