Chimica verde: il pellame eco sarà realizzato con piume di pollo

chimicablogIn un futuro non troppo lontano le vostre scarpe da ginnastica o da corsa potranno essere realizzate con piume di pollo. Non è un’affermazione stravagante, ma il risultato degli studi e delle ricerche del Prof. Richard Wool dell’Università di Delaware che sta rivoluzionando l’industria dei materiali biocompatibili.

Negli ultimi due decenni infatti il professor Wool ha studiato come trasformare le piume di pollo in microprocessori e come utilizzare i semi della soia per creare componenti per trattori (collaborando con la John Deere).

Il suo ultimo progetto è destinato a far parlare molto di sé; Wool infatti ha trovato la formula per la creazione di un nuovo materiale morbido e traspirante come la pelle, servendosi di piume di pollo in combinazione con fibre naturali e resine di olio vegetale.

Il risultato di questo processo che si basa sulle più avanzate tecniche aerospaziali, ha già attirato l’attenzione di due colossi dell’abbigliamento sportivo: Puma e Nike che si dichiarano intenzionati all’utilizzo del nuovo materiale per la realizzazione di calzature sportive da inserire nel proprio assortimento.

L’obiettivo di questo progetto, secondo il prof. Wool è quello di realizzare valide alternative al pellame che deriva dai bovini soprattutto per ridurre l’impatto del processo produttivo di quest’ultimo rivelatosi altamente tossico. Infatti, secondo il Blacksmith Institute, associazione ambientalista no-profit, l’inquinamento che deriva dall’attività delle concerie del Bangladesh è una delle principali minacce tossiche al mondo.Vari prodotti chimici utilizzati nella concia delle pelli tra cui  i metalli pesanti tossici come il cromo possono causare il cancro, così come malattie della pelle e respiratorie oltre che disfunzioni ormonali.

Le piume di pollo da utilizzare per la produzione della nuova ecopelle proverrebbero dall’industria alimentare di lavorazione del pollame. Per queste aziende si tratta di materiale di scarto  molto difficile da smaltire che in questo modo verrebbe utilmente reimpiegato.

Il professor Wool è stato insignito nel 2013 del Green Chemistry Academic Award per lo   sviluppo di sostanze chimiche più sicure per la salute pubblica e l’ambiente.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratuita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ricerca e Sviluppo e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...