Tetra Pak lancia una campagna a favore del packaging rinnovabile

untitledTetra Pak, azienda multinazionale specializzata in sistemi di confezionamento degli alimenti, lancia la campagna “Moving to the Front” finalizzata a sensibilizzare l’industria ad adottare soluzioni sostenibili per il packaging attraverso l’utilizzo di materie prime rinnovabili.

I destinatari della campagna, che è accompagnata anche da un “white paper” sul tema, oltre naturalmente alle grandi aziende produttrici di beni di largo consumo, sono i loro fornitori, le organizzazioni no profit e le istituzioni.

La nuova comunicazione di Tetra Pak intende spingere la diffusione di pratiche industriali che si concentrino sull’importanza di utilizzare materie prime rinnovabili per la realizzazione del packaging, sia per risolvere il problema della scarsità delle risorse naturali, sia per rendere sostenibile il futuro della produzione e distribuzione dei beni di largo consumo.

Sappiamo già infatti che la continua crescita della popolazione mondiale aumenterà la domanda di beni di largo consumo e quindi la produzione degli imballaggi, incrementando così ulteriormente il consumo di  acqua, petrolio, ed altre materie prime.

Tetra Pak inoltre afferma che le aziende che utilizzeranno materie prime rinnovabili per i propri imballaggi potranno ottenere nel tempo 3 vantaggi:

  • Svilupperanno il proprio business perché sarà sempre assicurato l’approvvigionamento delle materie prime e crescerà la richiesta da parte dei consumatori sempre più consapevoli di prodotti con packaging “rinnovabile”.
  •  Riusciranno a gestire e mitigare in maniera efficace i rischi di approvvigionamento; avranno una catena di approvvigionamento più affidabile, con meno interruzioni ed una migliore capacità di gestire i costi e sperimenteranno una minore volatilità dei prezzi.
  •  Aumenteranno il valore della marca, il livello di differenziazione e creeranno un legame di fidelizzazione molto forte con i propri consumatori.

Tetra Pak, l’azienda promotrice di questa campagna di sensibilizzazione, sta dando il buon esempio con i fatti. Gli imballaggi che utilizza, infatti, sono realizzati per il 70% da cartone che costituisce una risorsa rinnovabile proveniente da forese gestite responsabilmente; si serve inoltre di tappi realizzati con bioplastica ed il film protettivo che riveste il suo packaging è un tipo di polietilene che deriva dalla canna da zucchero.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Imballi - Packaging, Marketing e vendite e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...